Organic Cities Network e Fondazione Bio Euro Mediterranea

A cura di  Andrea Di Bella

Martedì 6 dicembre 2016, presso l’Europarlamento di Bruxelles, l’Associazione Città del Bio è stata protagonista di un incontro alla presenza delle città di Vienna, Parigi, Norimberga, Correns, del rappresentante permanente al consiglio europeo, lo slovacco Matej Hudec, degli europarlamentari italiani Paolo De Castro Brando Benifei e del bavarese Albert Dess, nonché di molti altri ospiti testimoni del lancio della rete europea delle città del bio: ORGANIC CITIES NETWORK.


L'incontro belga arriva a seguito della prima sessione di discussione viennese dello scorso ottobre. L’accordo ufficiale, come concordato durante l’incontro, verrà sottoscritto a Norimberga a metà febbraio 2017, in occasione della Fiera del Biologico (Biofach), in programma dal 15 al 18 nella città tedesca.

Città del Bio ha anche illustrato il programma della costituzione di una Fondazione Bio Euro Mediterranea, un centro di formazione e di acquisizione di sistemi di tracciabilità nonché di ricerca e sviluppo. Inoltre, l’Associazione ha dato la propria disponibilità a coordinarne la nascita ed i lavori, relazionandosi con i governi locali e centrali dei paesi del bacino del Mediterraneo, disponibilità accordata dalle municipalità presenti all’assise di Bruxelles.


In questo contesto, sono già avvenuti preziosi contatti tra Città del Bio e le autorità locali e le associazioni della formazione e dello sviluppo agricolo di Tunisi.

Ha confermato la propria disponibilità fattiva a lavorare al progetto anche l'onorevole Benifei, giovane Eurodeputato molto attivo tra gli italiani a Strasburgo.


Alcuni tra i temi principali di discussione di Bio Euro Mediterranea:

  • la sovranità alimentare
  • la sicurezza alimentare
  • la salvaguardia delle piccole produzioni
  • lo sviluppo dell'etichetta narrante
  • la formazione dei futuri agricoltori biologici dei territori della sponda sud del Mediterraneo
  • iniziative di educazione alimentare

25271

nike fashion

ORGANIC CITIES NETWORK

Martedì 6 dicembre siamo stati protagonisti, presso il Parlamento Europeo di Bruxelles – evento a cui ha lavorato per molti mesi il nostro vicepresidente Claudio Serafini – di un incontro alla presenza delle città di Vienna, Parigi, Norimberga, Correns, del rappresentante permanente al consiglio europeo, lo svolacco Matej Hudec, degli europarlamentari italiani Paolo De Castro e Brando Benifei, del bavarese Albert Dess, e di molti altri ospiti, nonché testimoni lancio della rete europea delle città del bio: ORGANIC CITIES NETWORK.

L'accordo ufficiale, come concordato nell’incontro in sede europea, verrà sottoscritto a Norimberga a metà febbraio, in occasione della fiera del biologico (Biofach) in programma dal 15 al 18. 

Città del Bio ha inoltre illustrato il programma della Fondazione Bio Euro Mediterranea, un centro di formazione e di acquisizione di sistemi di tracciabilità nonché di ricerca e sviluppo. L'associazione ha inoltre dato la propria disponibilità a coordinare la Fondazione, in contatto con i governi locali e centrali dei paesi del bacino del Mediterraneo. In questo contesto, in più, abbiamo avuto preziosi contatti con i ministeri della formazione e dello sviluppo agricolo della Tunisia ed ha confermato la propria disponibilità fattiva a lavorare al progetto l'onorevole Benifei, Eurodeputato molto attivo e presente tra gli italiani a Strasburgo.

nike air max target heart

Cooperativa La Tula di Grondona: arrivati i maialini biologici

Primi passi concreti nel Biodistretto Terre del Giarolo: nel weekend sono stati consegnati 410 maialini alla cooperativa La Tula di Grondona.

   link articolo CorriereAL: "Primi passi nel Biodistretto Terre del Giarolo"

nike